domenica 25 ottobre 2015

Apatosaurus by Schleich, Replica Saurus 2008

L'Apatosaurus forse è uno dei dinosauro-archetipo la cui forma del corpo, con collo e coda lunghissimi, è entrata di diritto nell'immaginario popolare.
La Schleich ha sempre avuto nelle proprie linee preistoriche un modello dedicato a quest’animale, e questo del 2008 va a sostituire quello vecchio che era decisamente datato.

La statuina è molto pesante e massiccia, arrivando a superare i 50 cm!

 Purtroppo, nonostante si lasci alle spalle alcune inesattezze del precedente modello, il nuovo Apatosaurus Schleich lascia a desiderare per accuratezza scientifica.
Innanzitutto le proporzioni corporee lo fanno apparire abbastanza tozzo, con le gambe tarchiate, il ventre pesante e la coda troppo corta. Inoltre sono presenti le classiche zampe da elefante, come erano rappresentate quaranta anni fa, con tutti gli artigli delle dita arrotondati e ben visibili. La realtà era ben diversa, come ritratto egregiamente nello stupendo Brachiosaurus della Safari ltd: mani a mezzaluna con solo il primo artiglio visibile e piedi con tre artigli.

Un gigante gentile.

La coda non è lunga abbastanza lunga per ondeggiare come una frusta.


La testa è troppo grande e troppo triangolare se vista dall’alto. Inoltre le narici esterne sono in cima al cranio (in corrispondenza di quelle interne), sopra gli occhi, mentre adesso gli scienziati pensano fossero alla fine del muso.
Gli occhi sono dipinti totalmente di un nero lucido, che riflette la luce donando un aspetto molto “vivo” al modello.

Sguardo triste.

Il livello dei dettagli è molto buono, come in quasi tutti i modelli della marca tedesca. In particolare la pelle è ricca di rughe e grinze, che si piegano in maniera molto realistica lungo il corpo.

Come nelle illustrazioni anni '80 la colorazione è basata su diverse sfumature di grigio-blu.

In generale questo Apatosaurus della Schleich spicca per le notevoli dimensioni e la qualità dei dettagli, ma lascia alquanto a desiderare in quanto ad attendibilità scientifica. Tuttavia se vi piacciono le illustrazioni paleontologiche vintage questo modello farà un’ottima figura sulla vostra mensola. Come stile può anche inserirsi in una collezione PAPO, ma soprattutto ritengo che possa essere perfetto come giovane Apatosaurus in una collezione di Jurassic Park, vista la somiglianza all’Apatosaurus visto in Jurassic World e le proporzioni tozze.
Attualmente non viene più prodotto e quindi potrebbe essere difficile da trovare nei negozi, ma una ricerca su eBay potrebbe essere la soluzione.

2 commenti:

  1. Risposte
    1. Anche a me. Nonostante non sia accurato come ricostruzione scientifica, lo trovo molto "espressivo".

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...