sabato 4 febbraio 2012

Olorotitan by CollectA, Prehistoric Collection 2008

L’Olorotitan è un adrosauro lambeosaurino ritrovato in Siberia nel 2003, la cui peculiarità è sicuramente la strana cresta a forma di ventaglio, oltre ad un collo più lungo rispetto gli altri adrosauri. La CollectA, sin dai primi anni della sua fondazione ha sempre dedicato molta attenzione ai generi di dinosauri più insoliti e particolari, e quindi non ci si deve stupire se già nel 2008 ha voluto introdurre un modello di Olorotitan nella sua amplissima Prehistoric Collection.

L’animale è nella classica posa quadrupede, mentre cammina con la testa leggermente girata verso sinistra, come se stesse monitorando il proprio territorio.

Ciò che cattura immediatamente l’occhio è sicuramente il cranio triangolare sormontato dalla cresta caratteristica; la sua forma è corretta: partendo dal muso si proietta all’indietro per poi espandersi in un ampio ventaglio. Per la colorazione la CollectA ha optato per una scelta poco aggressiva, infatti, essa è colorata di marrone chiaro e scuro. Gli occhi sono un po’ troppo grandi e posti leggermente in basso rispetto a dove sono ricostruiti di solito. Dietro gli occhi si nota una strana protuberanza, che probabilmente corrisponde ai contorni del cranio, tuttavia ciò dà un effetto simile a delle orecchie mammaliane.

Il lungo e sinuoso collo è valso a questo dinosauro il nome di "Cigno Gigante"

Le proporzioni corporee sono giuste, anche se i processi vertebrali sono troppo alti nella zona sacrale. Il tronco è correttamente inclinato in avanti e alla base spunta il lungo collo, che in questo modello è molto esile (se il collo degli adrosauri fosse sottile o massiccio è ancora argomento dibattuto).

La coda è tenuta ben dritta e rigida



Le zampe anteriori purtroppo sono scolpite in maniera errata. Infatti, l’opinione attuale è che le dita nelle mani degli adrosauri fossero unite tra loro e rigide, mentre in questo modello si notano le tre dita separate; inoltre manca completamente il quarto dito!

Il quarto dito è piccolo, è vero, ma non si può ometterlo del tutto!


Nella parte inferiore del corpo la statuina è colorata di grigio chiaro, mentre nel dorso si passa gradualmente a un marrone scuro. Lungo tutte le lunghe spine vertebrali vi è una striscia di marrone più chiaro.

Il livello dei dettagli è medio. La trama della pelle è ricostruita tramite una serie di linee e solchi, ma in alcune parti essa risulta troppo liscia

L'Olorotitan è uno dei migliori modelli della Prehistoric Collection, nonostante i difetti, e per gli amanti degli ornitopodi è sicuramente un pezzo da aggiungere alla propria collezione, visto anche il prezzo contenuto (sotto i 10 euro).
.


2 commenti:

  1. Finalmente una nuova recensione, ottima come al solito!
    Quindi una raffigurazione non accuratissima sul piano anatomico! Ciò accade in tutti i modellini della CollectA?
    A proposito, ho visto queste action figures alla Giardineria (http://www.giardineria.com/)!
    P.S.: Scusa se rispondo solo ora, ma ho avuto problemi a mandare post qui su Paleo-Nerd...

    RispondiElimina
  2. Anatomicamente non è così terribile. Gli errori alla fine sono abbastanza difficili da vedere da lontano! I modelli della CollectA aumentano di qualità di anno in anno, e se vedi quelli previsti per il 2012 capirai cosa intendo dire ;)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...